Trattoria Il Trullo – Torino

Trattoria Il Trullo – Torino

Sapori autentici e frutti della terra si respirano e si assaporano a tavola con le specialità pugliesi servite alla “vecchia maniera” e cioè con dedizione e passione. Ed è proprio sulle tavole imbandite della trattoria “Il trullo” di corso Casale 91/B a Torino che si celebra questa maniera. Nell’unico locale in città in cui è riprodotta una antica via di Alberobello con forno e banco di tufo, passione e gusto significano “cucina pugliese”.

Gusti forti, ma al tempo stesso buoni e invitanti caratterizzano i piatti tipici di questa trattoria, che conta su un selezionato e cortese personale e uno chef che è maestro di gusti e sapori che variano ogni giorno.
In questa “forchetta curiosa”, che ha aperto i battenti lo scorso 15 novembre, le cene sono viaggi nel gusto inconfondibili. Basti pensare ad alcuni piatti che qui vengono chiamate “specialità” perché sono preparate ad hoc da mani esperte e da cuori appassionati.
Ecco le prelibatezze per il palato: tiella di riso con patate e cozze alla barese, cozze alla tarantina, antipasti misti del tavoliere (lampascioni, pomodorini secchi, carciofi, peperoni arrostiti), fave con le cicorie, melanzane ripiene, frittura di pesce alla brindisina, orecchiette alla barese alle cime di rape, passando per gli sfiziosi panzarotti fritti, le friselle e le alici marinate alla pugliese.
I primi piatti sono invitanti, caratterizzati da pasta fatta in casa (come il pane e i taralli): farina di grano duro e tanto lavoro per renderla adatta alle sue ricette; così ecco i cicatiddi con ricotta salata e i cavatelli con fagioli e cozze. I secondi? Assaggiate il ragù misto a base di involtini di vitello (braciole) o l’agnello cucinato al forno con patate e carciofi. Tipici natalizi sono i dolci come le “cartellate”, la torta di ricotta e con le mandorle, le pettole e i porceddizzi.
E si festeggia sorseggiando anche i vini pugliesi: dal San Marzano, al Negramaro rosato del Salento, al vino primitivo di Manduria dei Feudi di San Marzano. Lo chef giornalmente propone piatti diversi a seconda di ciò che acquista al mercato, e c’è anche un menù fisso tutti i giorni, a base di antipasti, primo e secondo piatto, vino e bibite, dolce, caffè e digestivo, a 25 euro.
«Crediamo fortemente in questa cucina dai gusti autentici – spiegano i titolari (origini pugliesi) anche della pizzeria “Casale 93” -. E’ una vera scommessa!».
Ottima la pizza al tegamino e la farinata.

“Il trullo” vi aspetta ogni giorno a cena, la domenica a pranzo e a cena.

CONTATTI:

Telefono:  011.8198181

www.iltrullotorino.it

Submit a Comment

  • Facebook